Giornale Immobiliare

Mutui bancari per acquisto casa

Ritornano i mutui per l'acquisto dell'abitazione

Per la casa potrebbe essere la volta buona. Dopo anni di discesa dei prezzi, ma soprattutto di congelamento delle transazioni, il trend si potrebbe presto invertire. Anche perché le banche sono pronte a erogare di nuovo mutui, visto che senza credito il mercato del mattone non riparte. Dal punto di vista dell’offerta la conferma si trova nelle nuove campagne pubblicitarie dedicate al prodotto-mutui.

Su cui puntano nomi come Unicredit, Credem e Banca Mediolanum. L’offerta si concentra in particolare sui mutui a tasso variabile. Unicredit, che ha annunciato di voler portare le erogazioni totali a 4,5 miliardi nel 2014 dagli 1,8 del 2013, ha lanciato un prodotto con spread al 2,5% (se il prestito non supera il 60% della casa). Promette ancora di più Credem, che fino al 30 aprile fissa uno spread promozionale al 2,1%, ma solo se il prestito a tasso variabile non è superiore al 50% del valore dell’immobile.

Mentre Banca Mediolanum offre ai clienti il mutuo per ristrutturazione Riparti Italia, che prevede uno spread massimo del 2,25% contro il 2,7-3% del resto del mercato. Il mutuo proposto da Banca Mediolanum prevede poi uno spread in discesa in caso di salita dei tassi: il 2,05% per Euribor tra il 2,5 e il 3,5%, l’1,85% per Euribor tra il 3,5 e il 5,5% e l’1,65% per Euribor uguale o superiore al 5%. Anche il mutuo Freedom per l’acquisto di casa proposto da Mediolanum prevede l’adeguamento automatico dello spread in funzione dell’andamento dell’Euribor.

condividi:

Iscriviti alla newsletter

e riceverai in anteprima tutte le nuove offerte...

Copyright © 2017 Holiday Investiment - Privacy e Cookie Policy - Sitemap - Project by ideaBIT SEO e siti web