Giornale Immobiliare

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE, BONUS MOBILI E ELETTRODOMESTICI: pubblicata la nuova guida dell'Agenzia delle Entrate del 23 novembre 2018 con la proroga al 31 dicembre 2019.

Hai un immobile da ristrutturare, affidati alla nostra Agenzia, avrai la possibilità di avere una assistenza  "chiavi in mano" evitando di perdere tempo e di incorrere in aziende senza esperienza o improvvisate, oppure di utilizzare aziende di fiducia che non hanno nessuna esperieza in merito ad abitazioni turistiche, sia per i materiali e sia per utilizzo degli spazi. Chiedi un incontro senza senza impegno, possiamo mettere a tua disposizione le nostre conoscenze tecniche, Progettuali e i nostri rapporti di fiducia, con artigiani come arredatori, elettricisti, idraulici ecc.

La Proroga al 31 dicembre 2019 ti offre la possibilità di detrarti dall'Irpef fino a 96000,00 euro in dieci anni .
RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: la Legge di Bilancio approvata dal Consiglio dei ministri prevede la proroga delle agevolazioni al 31 dicembre 2019. Le agevolazioni consistono in una detrazione del 50% della spesa, che il contribuente otterrà in dieci quote annuali, cioè con una rata ogni anno per dieci anni.
BONUS MOBILI: a Legge di Bilancio proroga anche il bonus mobili, cioè la detrazione utilizzabile in caso di lavori di ristrutturazione edilizia per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata. Si tratta di una agevolazione, che sarà operativa pertanto per tutto il 2019. La finalità è di permettere l’arredo degli immobili sottoposti alla ristrutturazione.
VERDE PRIVATO: si tratta di una ulteriore proroga al 31 dicembre 2019 concessa sempre dalla legge di bilancio che riguarda alcuni interventi sul verde privato. L'agevolazione consiste in una detrazione del 36% per interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato, per esempio nel caso di un giardino privato.
INTERVENTI ANTISISMICI: per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021 è stata introdotta una detrazione di imposta dal 50% al 85%, fruibile in cinque rate annuali di pari importo, per le spese sostenute per l’adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1, 2 e 3).
La detrazione va calcolata su un importo complessivo di 96.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno. 

Mettiamo a disposizione la guida delle Agenzia delle Entrate per usufruire della detrazione fiscale.

Video Tutorial

 

condividi:

Iscriviti alla newsletter

e riceverai in anteprima tutte le nuove offerte...

Copyright © 2019 Holiday Investiment - Privacy e Cookie Policy - Sitemap - Project by ideaBIT SEO e siti web